domenica 31 luglio 2022

domenica 17 luglio 2022

Rossese di Dolceacqua 50 anni di DOC

22-23-24 luglio 2022 

Dolceacqua - San Biagio della Cima - Soldano 

Incontri letterari, interventi di esperti, visite e degustazioni in vigna, spettacoli 

 

 

 PROGRAMMA GENERALE DELLA MANIFESTAZIONE

Venerdì 22 Luglio

Vigne aperte nella Val Verbone
Soldano - piazza del Comune - partenza navetta ore 17 e 17.40
Visita in vigna accompagnati da Alessandro Giacobbe, storico del territorio, con degustazione finale nella Piazzetta del Rossese, offerta dai produttori.
Produttori partecipanti: Tenuta Anfosso, E Prie, Kà Mancinè, Poggi dell’Elmo, Foresti.
Obbligo di mascherina FFP2, come da disposizioni di legge posti limitati, solo su prenotazione

Sabato 23 Luglio

Il Rossese di Dolceacqua incontra la letteratura
San Biagio della Cima - ore 10 - presso "U Bastu", via S. Biagio
Il Rossese di Dolceacqua negli scritti di Francesco Biamonti ed altri autori, in collaborazione con l’associazione "Amici di Francesco Biamonti", con aperitivo finale.
40 posti a disposizione
Info e prenotazioni: 389.9954834 - 333.2063295 - 348.9691560
Vigne aperte nella Val Nervia
Dolceacqua - ore 17 (ritrovo e partenza del servizio bus navetta) - via Giardini, fronte scuole
Visita in vigna sulla costa di Arcagna, con degustazione finale sul posto, offerta dai produttori.
Produttori partecipanti: Caldi, Mauro Zino, Ramoino, Tenuta Ascari, Gajuado, Rondelli Roberto, Terre Bianche e Testalonga.
Obbligo di mascherina FFP2 come da disposizione di legge posti limitati, solo su prenotazione
Io sono il mio lavoro
Dolceacqua - ore 21.30 - Castello dei Doria
spettacolo teatrale scritto ed interpretato da Pino Petruzzelli, nella magica atmosfera del Castello dei Doria.
a pagamento (euro 12), posti limitati, su prenotazione

Domenica 24 Luglio

Il Rossese di Dolceacqua: ieri, oggi, domani
Dolceacqua - ore 10 - ex sede Comunità Montana, via Roma
conferenza con interventi di illustri ospiti partecipazione ad invito
Il Rossese di Dolceacqua in piazza
Dolceacqua - dalle ore 18 alle 23 - piazza Mauro
Degustazione in piazza con i produttori, con possibilità di assaggio di tutte le etichette (con calice e pochette celebrativa inclusi, 15 euro).
Inoltre punti ristoro con prodotti tipici, intrattenimento musicale, interventi di esperti e l’animazione di "Attenti a quei Dop" con Andrea Di Marco e Francesco Petacco.

INFO E PRENOTAZIONI: UFFICIO IAT DOLCEACQUA

Tel. +39 0184 206666 - iat@dolceacqua.it
da martedì a domenica 10:00 - 12:00 / 15:00 - 18:00

 

giovedì 30 giugno 2022

Ricordando Flavio Maccario


 

Sabato prossimo, 2 luglio, a Soldano nella Piazzetta del Rossese a partire dalle 10.30 si terrà l'evento "Ricordando Flavio Maccario", un ricordo della figura poliedrica di Flavio, amministratore comunale, ferroviere, coltivatore, escursionista e poeta. L’evento, aperto al pubblico, si tradurrà nell’unione di tutte quelle che sono state le sue passioni e infatti saranno presenti non soltanto il Sindaco e l’amministrazione ma anche gli assaggiatori di vino dell’ONAV, alcuni viticoltori di Rossese e il Club Alpino Italiano di Bordighera.

Nel corso della mattinata, oltre alle testimonianze e agli aneddoti sulla sua vita, si degusterà il Rossese di alcuni produttori locali e sarà presentata una raccolta delle poesie di Flavio, un volume di componimenti dialettali e bucolici principalmente a carattere agreste.

Flavio Maccario, che è stato vice Sindaco di Soldano dal 1975 al 1980, era un esempio per la comunità e, come lo ricordano gli amici, una persona appassionata, capace e affetta da una profonda curiosità che lo ha portato a sperimentare novità in tutti i campi di suo interesse. Come guida del CAI ha avvicinato negli anni tantissimi giovani alla passione per la montagna e per l’escursionismo. È stato assaggiatore di vino volgendo particolare attenzione alla qualità e alla tradizione Rossese al punto che, come si ricorda, con lungimiranza si era inventato per la festa del Rossese l’introduzione di un concorso di vini negli anni ’70 quando ancora all’epoca non erano così diffusi come oggi.

giovedì 31 dicembre 2020

Quando l'anno iniziava al suono della banda

Fino a metà degli anni settanta a Soldano il Capodanno iniziava al suono della Banda musicale cittadina.

Allora non era consuetudine festeggiare San Silvestro e il 31 dicembre non c'erano né cenoni né botti ma al mattino del primo gennaio, di buon'ora, la Banda musicale faceva il giro del paese suonando e distribuendo biglietti di auguri al fine di raccogliere offerte che sarebbero servite per organizzare la festa di Santa Cecilia (patrona dei musicisti). 

Biglietto di auguri della Banda musicale di Soldano

Il percorso musicale iniziava nei pressi della casa del Sindaco, la banda si recava sotto l'abitazione del primo cittadino e suonava finché lo stesso non usciva per lasciare un contributo, poi andava sotto la dimora del parroco e anche lì suonava finché non riceveva un'offerta, quindi proseguiva verso le abitazioni dei consiglieri comunali e lungo le principali vie del paese fermandosi di tanto in tanto in modo che le persone potessero scendere in strada per lasciare un'oblazione.

La Banda musicale di Soldano (anno 1935)
 

La Banda musicale di Soldano (anno 1956)
 

La Banda musicale di Soldano (anno 1970).

Purtroppo nel 1975 la Banda musicale di Soldano si è sciolta e questa consuetudine si è persa.

Le foto della Banda musicale di Soldano sono prese dal sito soudan.it (dove sono presenti altre foto della Banda dal 1928 al 1971).

mercoledì 18 novembre 2020

Storia e patrimonio tra Mediterraneo e Alpi Marittime

Sabato 21 novembre 2020 - ore 17-18.30

Le Giornate Nazionali della Storia

 

All’evento pubblico è possibile assistere e intervenire a distanza.
Per partecipare all’incontro basta registrarsi al link: (clicca qui)

 
Scarica il depliant (clicca qui)

domenica 27 settembre 2020

Presentazione di Intemelion n. 25-26


Ventimiglia, chiesa di Sant'Agostino

Sabato 3 ottobre 2020, alle ore 17:00, presso la Civica Biblioteca Aprosiana (Chiostro di Sant’Agostino, piazza M. Bassi 1, Ventimiglia), sarà presentato il Quaderno annuale di Studi Storici "INTEMELION" n. 25-26 (2019-2020).
 

Presentazione a cura di Fulvio Cervini

Prof. Associato Dip. Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo,
Università di Firenze

 

La cittadinanza è cordialmente invitata su prenotazione a:
info@intemelion.it
nel rispetto delle vigenti norme sanitarie




Maggiori dettagli del volume che verrà presentato sul sito di Intemelion

sabato 25 luglio 2020

Memorie di carta

Domenica 9 agosto 2020, ore 21.00

Badalucco

Teatro Giardini all'aperto - Giardìn du Prevostu


L'associazione "Cugini dei sentieri"
presenta
Memorie di carta
Alla ricerca del nostro passato